Puglia
La guida delle città su smartphone
completamente GRATUITA

Castelli Castello Normanno Svevo

Immagine di Castello Normanno Svevo

Piazza Federico II di Svevia n° 4 - Bari [Mappa]

  • Tutti i giorni: 09.30 - 18.30 Chiusura biglietteria: 18:30
  • Mercoledì: chiuso

€ 1,50 (19/25 anni); € 3.00 (26/65 anni); Gratis da 0 a 18 anni e oltre i 65 anni

Il Castello di Bari, storicamente attribuito a Ruggiero il Normanno, è del 1131; sorge su preesistenti strutture abitative di epoca bizantina. Federico II di Svevia tra il 1233 ed il 1240 recuperò all’uso il castello danneggiato da Guglielmo il Malo (1156) utilizzando il precedente impianto e la superstite struttura trapezoidale della cinta esterna e delle torri. Durante il periodo Angioino per volere di Carlo I vennero eseguiti importanti lavori di restauro ad opera dei promagistri Pietro d’Angicourt e Giovanni di Toul.

Nel ‘500, sotto Isabella d’Aragona e sua figlia Bona Sforza fu costruita la cinta bastionata con fossato su tre lati, sistemato il cortile centrale e realizzata la scalinata a doppia rampa. Dopo il 1831, radiato dalle fortezze del reame, il castello fu utilizzato come carcere e caserma. Attualmente alcune sale sono destinate a Gipsoteca, altre ospitano importanti mostre temporanee mentre in un’altra ala è situata la sede della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio per le province di Bari, BAT e Foggia.



Partners

Camera di
Commercio di Bari
Provincia
di Bari
CNA di Bari
Comune di
Bari
Comune di
Gioia del Colle
Comune di
Putignano
Comune di
Sannicandro di Bari
Comune di
Palo del Colle