Puglia
La guida delle città su smartphone
completamente GRATUITA

Chiese Santuario Madonna d'Ibernia

Immagine di Santuario Madonna d'Ibernia

La grande chiesa, di stile Barocco sino al 1967, si componeva di una navata centrale a volta alta e due navate laterali a volta bassa. La navata centrale terminava col piccolo presbiterio e l'altare della Madonna. Il sacerdote prof. Quirico Punzi apportò varie modifiche dal 1967 in poi tra cui: il piccolo presbiterio  fu sostituito con l’attuale complesso di muratura, con al centro un artistico altare di stile basilicale,  nella nicchia in marmo pregiato  è stato sistemato il quadro della Madonna,  fu completato il sagrato con chianche.

Da tempo immemorabile, una antichissima disposizione capitolare stabilisce che il clero di Cisternino ha l’obbligo di portarsi in processione, insieme alla confraternita e al popolo, dalla parrocchia al santuario il lunedì di Pasqua e all’alba del 15 agosto. Questo rito avvalora la tradizione secondo cui a Cisternino ci siano state due piccole comunità di monaci, detti basiliani. Tutti i giorni dell’anno, ed in particolare il sabato, diventa un obbligo per le mamme prossime alla maternità recarsi a piedi al santuario. Questo gesto si ripete per 15 sabati consecutivi in segno della vera fede nella Madonna d’Ibernia, Madre delle Madri, protettrice della fecondità e della maternità.



Partners

Camera di
Commercio di Bari
Provincia
di Bari
CNA di Bari
Comune di
Bari
Comune di
Gioia del Colle
Comune di
Putignano
Comune di
Sannicandro di Bari
Comune di
Palo del Colle