Puglia
La guida delle città su smartphone
completamente GRATUITA

Palazzi Palazzo Mogavèro / Albano

Immagine di Palazzo Mogavèro / Albano

Palazzo Albano fu costruito dal capitano spagnolo Mogavèro nel 1693 su una struttura preesistente annessa all'attigua chiesa di S. Nicola. Oggi è vincolato dalla Soprintendenza perchè considerato bene di interesse storico-monumentale. Il nucleo originario esisteva già nel 1678 perchè il 21 giugno di quell'anno un saraceno, facente parte del gruppo che aveva assalito Fasano, fu inseguito e ucciso nel portone di questo palazzo. Dopo i Mogavèro, il palazzo appartenne alla famiglia Pepe (famiglia della madre di Ignazio Ciaia) per essere alfine acquistato dalla famiglia Melpignano Albano nel 1916.

Il palazzo si affaccia su corso Garibaldi, ha un'architettura barocca-rococò con i suoi deliziosi vezzi tardo settecenteschi. Il piano nobile ha un unico balcone con due porte finestre sormontate da alti timpani con decorazione a rocailles. Il secondo piano è caratterizzato da una loggia con tre archi e una balaustra in pietra. La facciata di via S. Nicola, nell'angolo più bello di Piazza Ciaia, presenta un loggiato a tre archi sormontato da una terrazza balaustrata con un timpano ad archi inflessi che sorregge lo stemma cavalleresco.



Partners

Camera di
Commercio di Bari
Provincia
di Bari
CNA di Bari
Comune di
Bari
Comune di
Gioia del Colle
Comune di
Putignano
Comune di
Sannicandro di Bari
Comune di
Palo del Colle