Puglia
La guida delle città su smartphone
completamente GRATUITA

Chiese Santa Maria del Carmine

Immagine di Santa Maria del Carmine

Fu edificata in stile barocco fra il 1587 e il 1636. La costruzione fu voluta dalla prima duchessa di Noja, Isabella Pappacopa, moglie di Pompeo I Carafa, che donò la preesistente Cappella di San Rocco con i circostanti terreni, sui quali i Carmelitani edificarono la Chiesa, il Convento e l’aia recintata in pietra. Il porticato si apre con la facciata costituita da quattro paratie. Ai lati del finestrone centrale ci sono due nicchie che accolgono due santi carmelitani Sant'Alberto degli Abati e San Donato. Il portale d'ingresso è sovrastato da una lunetta su cui è affrescata la Madonna del Carmine



Partners

Camera di
Commercio di Bari
Provincia
di Bari
CNA di Bari
Comune di
Bari
Comune di
Gioia del Colle
Comune di
Putignano
Comune di
Sannicandro di Bari
Comune di
Palo del Colle