Puglia
La guida delle città su smartphone
completamente GRATUITA

Le quattro buone notizie della settimana per il turismo

Immagine di Le quattro buone notizie della settimana per il turismo

La politica si muove sul turismo: le 4 buone notizie della settimana.

Molto si sta muovendo nel turismo, e la scorsa settimana è stata densa di notizie positive per il settore. La prima è quella che riguarda la cancellazione della parity rate, cioè la clausola con cui le agenzie online (Booking.com, Expedia etc) vincolano gli albergatori a non vendere le camere a tariffe inferiori rispetto a quelle pubblicate sui propri portali, a tutela della concorrenza.

La seconda è stata data a TTG Incontri dal sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Francesca Barracciu, che ha scelto il palcoscenico riminese per annunciare che il piano strategico nazionale per il turismo sarà pronto in aprile. ll Comitato permanente in cui sono coinvolti enti pubblici e società private, ha detto la Barracciu, è al lavoro per presentare un documento che avrà una validità di 5 anni.

Poi la notizia dell'insediamento del nuovo consiglio di amministrazione dell'Enit, che mette fine alla lunga fase di commissariamento dell'Agenzia e, sperabilmente, dà inzio alla nuova fase operativa. Nel cda siedono la presidente Evelina Christillin, presidente della Fondazione Museo Egizio e del Teatro Stabile di Torino, e i consiglieri Fabio Maria Lazzerini e Antonio Preiti. "Finalmente si volta pagina" ha commentato il ministro dei Beni culturali e del Turismo Dario Franceschini. "Sono sicuro che il nuovo cda segnerà un cambio di passo nella promozione del paese e creerà nuove opportunità di sviluppo per i territori”. 

Intanto gli albergatori chiudono la stagione estiva con un sorriso, dovuto sia all’andamento del mercato sia alla quarta notizia positiva. Sul primo fronte l’ottimismo viene dai numeri del consuntivo Federalberghi: da giugno a settembre le presenze negli alberghi italiani sono aumentate del 4% e nei primi 9 mesi dell’anno sono cresciute del 3,2% rispetto al medesimo periodo del 2014, grazie al +2,8% degli italiani e al +3,6% degli stranieri.

La quarta notizia positiva è ancora politica, e riguarda l'intervento del Ministero, su richiesta degli albergatori, che ha prolungato la scadenza per richiedere il Tax Credit Riqualificazione, il credito d’imposta per la riqualificazione delle strutture ricettive per cui sono stanziati 220 milioni di euro. Il nuovo termine per la compilazione delle istanze sul Portale dei Procedimenti MiBACT è fissato per le ore 16 di venerdì 16 ottobre, mentre l’invio va effettuato dalle ore 10 del 19 ottobre alle ore 16 del 22 ottobre.

Tratto da EventReport



Partners

Camera di
Commercio di Bari
Provincia
di Bari
CNA di Bari
Comune di
Bari
Comune di
Gioia del Colle
Comune di
Putignano
Comune di
Sannicandro di Bari
Comune di
Palo del Colle